Occhiali: vivere senza è una realtà

Occhiali: vivere senza è una realtà

Occhiali? Ormai vivere senza è una realtà! L’avveniristica tecnologia laser ad eccimeri che rivoluzionerà gli interventi per la correzione dei difetti visivi.

Sul Corriere della Sera di qualche mese fa apparve un articolo in cui venivano elencati 10 oggetti che non avrebbero più fatto parte della nostra vita nei prossimi 10 anni e con grande stupore ai primi posti comparivano gli occhiali.
Con l’aspettativa di vita che continua a crescere, l’età del lavoro che si allunga, l’uso di nuove tecnologie che impegnano parecchio la vista, oggi più che mai ai nostri occhi è richiesta un’elevata efficienza. Molto spesso si sente parlare di interventi laser che correggono difetti di vista e la curiosità al riguardo è sempre molta.
Presso il Centro Medico Oculistico di Varese è finalmente operativo il nuovissimo laser ad eccimeri TENEO 317, primo laser della sua categoria ad arrivare in Italia. E’ l’unica apparecchiatura laser che utilizza il nuovo software per la correzione della presbiopia, miopia fino a 17 diottrie, ipermetropia fino a 8 diottrie e astigmatismo.
La presbiopia è un difetto della messa a fuoco da vicino che dipende dall’invecchiamento fisiologico dei tessuti dell’occhio: diventa meno efficiente la funzione detta “accomodazione”, cioè la capacità del cristallino di mettere a fuoco immagini distanti circa 30-40 cm.

Questo difetto riguarda praticamente tutti gli esseri umani e diventa evidente in genere dopo i 45 anni di età. Senza occhiali è difficile leggere, comporre i numeri del telefono, usare il computer, insomma svolgere le normali attività quotidiane che richiedono la visione da vicino. Il tutto diventa ancora più problematico se già si usano gli occhiali per correggere miopia, ipermetropia e astigmatismo, perché si deve ricorrere ai doppi occhiali o alle lenti multifocali che molti non tutti tollerano.

Chirurgia Laser a VareseCon il nuovo TENEO 317 è possibile correggere in un unico intervento tutti i difetti di vista e la presbiopia quando presente e inoltre ridurre i tempi dell’intervento. Il TENEO impiega solo 3 secondi per correggere 1 diottria di miopia, dando al paziente, quando sussistono i presupposti, quella che volgarmente viene chiamata la “supervista” ossia una visione fino ai 20/10.

L’intervento non è doloroso, non richiede sedazione, l’anestetico è un collirio, e vengono operati entrambi gli occhi nella stessa seduta. Si esegue in regime ambulatoriale senza degenza, vale a dire che terminata la procedura il paziente si reca direttamente a casa con gli occhi sbendati e dopo un paio di giorni torna al lavoro e a svolgere le normali attività quotidiane.
E’ necessario eseguire una visita preoperatoria molto approfondita per poter esprimere un parere di idoneità.

Chirurgia Laser a VareseLa visita ha una durata di circa 2 ore e tra gli esami diagnostici è fondamentale l’aberrometria. Esame imprescindibile ed innovativo in assenza del quale non è possibile eseguire la personalizzazione dell’intervento che avviene con il riconoscimento, da parte del laser, dell’iride del paziente. Inoltre il nuovo laser TENEO 317 è collegato in rete con le apparecchiature diagnostiche presenti nel Centro Medico Oculistico, permettendo quindi il trasferimento immediato dei dati raccolti durante la visita al laser stesso.
Ciò è fondamentale perché permette di ridurre ulteriormente i margini di errore informatizzando tutte le procedure e offre all’utente una tecnologia sempre più sicura.


Pubblicato il 22 Settembre 2014 su Varesenews con il titolo: ” Vivere senza occhiali: una realtà”
Crediti Foto: By Infrogmation of New Orelans (Photo by Infrogmation) [GFDL or CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Commenta da Facebook

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published.